Ricerca

L’importanza della ricerca scientifica

I Centri di Ricerca di Studi Cognitivi sono nati in concomitanza con la fondazione delle prime scuole di specializzazione. Questo perché sin dall’inizio Studi Cognitivi ha voluto fondare la propria visione su un progetto scientifico ampio che permettesse un continuo aggiornamento e consentisse di trasmettere all’estero l’esperienza teorica e clinica italiana in modo tale che fosse conosciuta, letta e rappresentata adeguatamente. Questo confronto con lo sviluppo scientifico della psicoterapia, in particolare quella ad orientamento cognitivo-comportamentale, si è poi rivelato un grande motore di sviluppo ed evoluzione per l’offerta formativa delle scuole di Studi Cognitivi.

Lo stimolo iniziale nacque dall’incontro e dalla preziosa collaborazione tra Sandra Sassaroli e Giovanni Maria Ruggiero che ha dato vita ai primi pensieri, alle prime ricerche e alle prime pubblicazioni. Nel tempo i gruppi ricerca sono cresciuti e si sono arricchiti con l’arrivo di Gabriele Caselli e successivamente di giovani ex-studenti e ricercatori come Leonor Romero Lauro, Alessia Offredi, Giovanni Mansueto, Sara Palmieri, Elena Fiabane e molti altri.
Contemporaneamente le aree di ricerca si sono estese a molti progetti di ricerca tra cui i disturbi ansiosi e alimentari, il processo del rimuginio e della ruminazione, le dipendenze patologiche e un impegno scientifico forte alla validazione dei processi di formulazione condivisa del caso.
Oggi i Centri di Ricerca di Studi Cognitivi si sono ritagliati un ruolo di rilievo nella comunità scientifica nazionale e internazionale come attestato dal numero di articoli che ogni anno riescono a pubblicare su riviste scientifiche riconosciute. Questa sfida costosa e continua di porre la ricerca alla base dell’evoluzione della scuole è stata negli anni una delle scelte più premianti per la qualità della formazione che Studi Cognitivi può offrire.

PUBBLICAZIONI

Consulta l’elenco delle pubblicazioni di Studi Cognitivi: articoli su riviste peer-reviewed, capitoli di libri e libri.